Amata disoccupazione

Lascia un commento

26 febbraio 2013 di ilpolirico

di Guglielmo Siniscalco e Vincenzo Musci

La matina nun c’ha scopo,
niente impegni all’orizzonte.
Prima il caffè, il cesso dopo,
il problema qui sta a monte.
 
Le giornate vanno uguali,
tutte domeniche a pressione.
L’apatia è il re dei mali,
noia e disoccupazione.
 
Mamma mia l’aveva detto:
“non saltare la lezione”,
già da tempo non sospetto
je puzzavo de cojone.
 
Laureati o no, de sto paese
governato da ladri a palazzo,
sia tu povero che marchese,
er lavoro lo trovi cor cazzo.
 
Il talento e l’ambizione,
fregi della giovinezza,
non mi danno un’occasione.
Resto a casa! Che amarezza…
disoccupazione
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: