Il guastafeste figlio della crisi

Lascia un commento

29 aprile 2013 di ilpolirico

Pronti, partenza… e governo sia!
61, non son pochi i giorni d’attesa. 
Da Letta ad Alfano e così via,
esecutivo giovane e altrettanto rosa.
 
C’è di turno un guastafeste,
a terra 2 carabinieri e na passante.
Dichiara il folle: “non miravo alle loro teste,
ma a quelle del primo politicante.”
 
Figlio di una crisi assai diffusa.
Dal nord, giù fino al sud e passando per il centro,
non fa sconti sto degrado; e la casta è sotto accusa!
Del malessere non è che lei l’epicentro.
 
“La politica darà risposte!” affermano i signori.
Si dicon cura di una malattia di cui loro son colpevoli,
come se le radiazioni… curassero i tumori.
Mio caro deputato a sta botta non m’abbindoli!
 
Tra me e te c’è na differenza abissale.
Che ne sai de morale ed uguaglianza,
tu che fai del reddito, bene primordiale
e del potere mai abbastanza.
 
Onorevole, te dò un consiglio se lo vuoi…
coglilo, è freddo e spassionato.
Lascia stà i cazzi tuoi,
o finisci impallinato!
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Segui la Polirica!

Segui assieme ad altri 275 follower

The Versatile Blogger

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: