Berlusconi e Miley Cyrus

4

25 novembre 2013 di ilpolirico

Sarà un caso, ma anche senza nessun nesso fra i due episodi, si finisce sempre a parlare di Berlusconi e giovani donne.

Gli articoli che più spesso mi sono capitati d’innanzi agli occhi questi giorni, sono due. Il primo riguarda la deposizione di Ruby ai pm, in cui sembra che Silvio Berlusconi la leccasse a Belen Rodriguez mentre Nicole Minetti glielo succhiava. Tralasciando che anche i più agguerriti antiberlusconiani, compreso Marco Travaglio avrebbero voluto trovarsi al posto suo, la notizia, qual è? Ai fini giudiziari è assolutamente superflua, poiché non spiega affatto il sistema prostitutivo ideato da Berlusconi per cui appunto, sarebbe stato condannato a 7 anni di carcere in primo grado. Ciò che emerge è un uomo che se la spassa allegramente con la donna più desiderata dagli italiani, Belen, e un’igienista dentale maggiorata. E sono quasi sicuro che questo non sia reato, anche perché probabilmente sono le uniche donne che Berlusconi non ha dovuto pagare, e soprattutto sono maggiorenni. Questo articolo rimbalzato di bacheca in bacheca sui social network, ha solamente reso possibile che Sandro Bondi tornasse a masturbarsi dopo 10 anni di inattività. Il secondo articolo riguarda quella giovane teenager americana, Miley Cirus. Non so bene cosa abbia fatto la fanciulla, anche perché non ho mai aperto i continui post che mi sfilavano sotto gli occhi. (a differenza dell’articolo di Silvio, in cui speravo quanto meno che repubblica.it avesse pubblicato qualche foto) Dai vari titoli ho compreso che la piccola deve aver fatto qualcosa di un tantino sporco durante gli MTV Music Award. Così il pubblico sarebbe rimasto scioccato dalla piega pornografica presa dall’innocente bambina che anni fa andava in onda su Disney Channel. Io non so cosa abbia fatto e non lo voglio sapere, posso dirvi con certezza che ad una certa età le ragazze, in alcuni casi più dei ragazzi, diventano semplicemente donne dai facili costumi. Nel senso che introdurrebbero nei loro orifizi più cose di quante ne potreste immaginare. Tanto più una giovane donzella con un conto in banca da far invidia a Flavio Briatore, una popolarità alle stelle e che in compagnia della sua versione maschile, Justin Bieber, si sarà già pippata tutte le ceneri di Amy Winehouse Ora, la colpa della portata mediatica che raggiungono certi articoli sui social network, non è imputabile solo a coloro che gli scrivono e gli lanciano sul web, anzi. La colpa è di tutte quelle persone che credono che l’informazione di cui hanno bisogno si esaurisca sulle loro bacheche facebbok, e che non appena si trovano di fronte ai sopracitati articoli, non possono fare a meno di condividerli. Miei cari utenti, sappiate che al di fuori delle vostre bacheche, c’è un mondo. Un mondo fatto di articoli interessanti, di giornalismo, di curiosità e di reale informazione. Se proprio non potete privarvi di tutta questa mediocrità così trash, provate almeno a condividere post che riescano a strapparmi una risata.

Annunci

4 thoughts on “Berlusconi e Miley Cyrus

  1. Personaggio in cerca d'Autore ha detto:

    Caro polirico,
    sono assolutamente d’accordo con le tue conclusioni: “sappiate che al di fuori delle vostre bacheche, c’è un mondo […] fatto di articoli interessanti, di giornalismo, di curiosità e di reale informazione…”.

    Attenzione però a non fare tu stesso l’errore di non approfondire: se le beghe porno-giudiziarie di Berlusconi sono ormai “decadute” a gossip della domenica pomeriggio, non bollerei come semplice ‘trash’ l’affaire Miley Cyrus…
    D’accordo, tv e rotocalchi sono talmente farciti di tette e culi al vento che ormai non ci facciamo quasi più caso. Ed è ormai regola fissa che tutte le giovanissime star delle produzioni Disney per teenager sono presto destinate a diventare le nuove lolite soft-core dello show-business musicale (vedi Britney Spears e Christina Aguilera). Ma Miley Cyrus, con la sua performance agli MTV Music Awards, e subito dopo con il suo video “Wrecking ball” ha fatto molto di più: si direbbe “ha alzato ancora l’asticella”, affermando il concetto che per una donna nudità, volgarità, sottomissione sessuale sono funzionali al successo A PRESCINDERE da qualsiasi altro contenuto. Il video di “Wrecking ball” comunica sostanzialmente questo: ora vi canto una canzone d’amore (anche bella, per carità), però lo faccio completamente nuda a cavallo di una palla da demolizione, leccando un martello e una serie di altri oggetti. Perché? Cosa c’entra?

    In tempi di lotta al femminicidio e prostituzione minorile “volontaria” (http://www.cittanuova.it/c/433032/Liceali_e_baby_prostitute.html), un simile messaggio – ripeto, raramente così esplicito! – non si può sottovalutare. Al punto che persino Sinead O’Connor si è sentita in dovere di scrivere una lettera alla Cyrus, mettendola in guardia. Credo sia un fatto senza precedenti che una ex-popstar, simbolo di trasgressività e ribellione, scriva ad una giovane popstar per farle la morale… Ti invito a leggerla, a me ha fatto impressione: http://www.soundsblog.it/post/211985/sinead-oconnor-lettera-a-miley-cyrus-non-ti-vendere-non-prostituirti.

    Ultimo appunto sulla frase “posso dirvi con certezza che ad una certa età le ragazze […] diventano semplicemente donne dai facili costumi”: non ho capito se stai scherzando o se sei serio.

    (NB. Purtroppo dalla mia postazione attuale non posso vedere il video di youtube che hai postato.)

    • ilpolirico ha detto:

      Dico solo che se dobbiamo soffermarci ogni volta su una teenager americana che lecca un martello, si denuda e tira fuori una zinna, non dovremmo parlare d’altro. Capisco il messaggio che può arrivare alle giovani fanciulle, ma se ci stupiamo ancora che in quel mondo si campi di trasgressione, pseudo pornografia e fiumi di droghe, tanto vale andare a vivere sulla montagna del sapone. Sulla frase riguardo le donne, voglio dire che quando si giunge a una certa età, quella della massima fioritura sessuale, in cui gli ormoni sono flipper impazziti, le donne amano darla via molto di più a vent’anni, piuttosto che a 25. ma non c’è niente di male, è la natura! Per il video non preoccuparti, non ti sei perso niente. Si tratta di un tale che suona il flauto con il culo!

      • Personaggio in cerca d'Autore ha detto:

        Appunto, io dicevo proprio che questa non è la solita teenager americana che tira fuori una zinna. E’ un fatto più significativo, fermo restando che quasi tutti si limitano a postare, condividere e copia-incollare la notizia su facebook, né più né meno di come fanno con i teneri gattini o con le frasi più belle di Ghandi. Contrariamente al solito, mi sembra un fenomeno degno di approfondimento: non mi soffermo OGNI VOLTA, ma in questo caso sì. E’ una mia opinione, comunque. E non sono uno che ama vivere sulla “montagna del sapone”, come avrai capito…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: