Il panettone del governo

2

8 gennaio 2014 di ilpolirico

C’è chi avrebbe scommesso che questo governo non sarebbe arrivato al panettone. Ve lo giuro. Io sono uno di quelli. Ho scommesso duecento euro da un piccolo allibratore brianzolo, Nerato Brenutta. Concluse tutte le festività di usuale celebrazione si torna alla vita di tutti i giorni. Natale, Capodanno, Epifania e dimissioni di Stefano Fassina. Una tra queste per metà delle famiglie italiane era del tutto inattesa. Infatti in pochi immaginavano di potersi permettere il panettone di questi tempi. Fortunatamente esiste l’Eurospin. “Duro colpo per il governo perdere un’elemento come Fassina”, dichiara il Premier Letta. “E’ stato come quando ti cadono due centesimi nel tombino”, prosegue il neo segretario Renzi. Molte le voci che accostano le dimissione di Fassina alle parole di Renzi. Altri invece preferiscono pensare che al governo non piacessero le ricette in materia economico-finanziaria dell’ex viceministro, ispirate come tutti sappiamo alle teorie di “Impara l’economia con Clementoni”. Fassina dichiara che questi nove mesi al governo sono stati una sofferenza. Vorrei ben vedere, pensate la difficoltà di governare in una grande coalizione col partito avversario, il PD. Non dev’essere mica facile.

fassinaUna foto dell’ex viceministro in tutta la sua felicità appresa la notizia della vittoria di Renzi (labiale mentale: ‘rca troia!) 

Intanto, mentre gioviali ad appagati scartavamo il nostro iPhone8x che fa anche le lastre, il governo delle strette intese si dava da fare. Come, vi chiederete. Nel miglior modo possibile per far incazzare una categoria. Si parlava di fine della recessione nel 2014 e questo governo non vuole di certo addossarsi tale responsabilità. Arrivano le stangate per gli automobilisti. Rincari dalla patente ai pedaggi, 26 euro per il rinnovo della licenza di guida e circa 87 euro a famiglia per i caselli autostradali. Inoltre previsto l’aumento per almeno 1 milione e 200.000 italiani per l’assicurazione. Senza scordare i precedenti aumenti carburante per la copertura IMU e legge di stabilità. Insomma, mantenervi anche una delle più scrause automobili in circolazione oggi, tipo la Fiat Idea, vi costerà circa una mensilità e mezzo. Però, ehi… c’è la modalità CITY.

Non faccio in tempo a scrivere un articolo che il governo fa incazzare un’altra categoria. Davvero, gente, non gli si sta dietro. Fortuna, sono un continuo stimolo. Vi faccio vivere il momento insieme a me, in tempo reale.

Continua a leggerehttp://www.youthunitedpress.com/il-panettone-del-governo/

Annunci

2 thoughts on “Il panettone del governo

  1. Governati da gente come questa stiamo solo regredendo e perdendo ogni forna di identità, in primis quella sociale!
    Ti auguro una serena Domenica sera, io fra un’oretta impasto la pizza così mi distraggo nutrendo il mio spirito e la mia pancia:-)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Segui la Polirica!

Segui assieme ad altri 274 follower

The Versatile Blogger

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: