Er Capo

Lascia un commento

31 gennaio 2014 di ilpolirico

Di Guglielmo Siniscalco

Ve vojo raccontà de quella vorta

che tutti l’organi der corpo nostro

s’organizzarono pe’ fare na’ rivorta,

pe’ decide chi tra loro era er più tosto.

 

Comincia la lotta. Er cervello fa:  “er capo so’ io!”

Ma le gambe nun sarebbero da meno.

Con il fegato da parte un po’ restio

e come sempre ar core devi mette un freno

 

Ad un certo punto er deretano

se’ fa coraggio e pija la rivorta in mano;

La reazione fu’ per tutti sconvolgente,

“ma che voi te che nun conti gnente?”

 

Er culo, offeso, se mise a scioperà

e nonostante tutti l’artri de traverso

nessuno lo convinse a smette là.

Quindi de cacà nun c’era verso.

 

Tutti l’organi, dopo regolare votazione,

verificata l’unanimità totale,

decisero che lo sfintere anale

dovesse fa’ la parte der padrone.

 

Ch’intese la moral non si compiaccia,

ed io a lei attorno più non ronzo:

Oltre ad avere di gran culo la faccia,

pè esse capo, devi fà lo stronzo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: